domenica 30 novembre 2008

ADRIANO CELENTANO - L'animale - 2008




Adriano Celentano torna con “L’animale“, un nuovo, doppio album comprendente una raccolta di 28 grandi successi del cantautore. Un animale che non accetta di stare in gabbia e vuole urlare la sua disperazione per come le cose stanno andando sulla Terra: in questi termini ha parlato di sé Adriano alla vigilia dell’uscita del nuovo album. E’stato Jovanotti che ha ideato il titolo del disco, riuscendo a dare voce a un preciso stato d’animo del celebre cantautore. L’animale comprende due cd separati, Canzoni d’amore e Canzoni Contro, di 14 brani ciascuno: Canzoni d’amore comprende canzoni d’amore, mentre Canzoni Contro è incentrato su tematiche sociali, più “serie”. Tra le Canzoni d’Amore figurano brani storici e indimenticabili come ‘Una carezza in un pugno’, ‘L’emozione non ha voce’,e ‘Acqua e sale’; tra i brani del secondo Cd, Canzoni contro, troviamo invece titoli come ‘Il ragazzo della via Gluck’, ‘Svalutation‘ e ‘Uomo macchina’. Il successo del nuovo album è già annunciato dai due singoli che precedono l’uscita ufficiale del disco: ‘Sognando Chernobyl’, un pezzo dai toni apocalittici, e ‘La Cura’,cover della celebre canzone di Battiat.Non è certo un caso che Adriano abbia deciso di far precedere l’uscita ufficiale del nuovo album proprio da questi due pezzi.
"Sognando Chernoby"
e’ l’ennesimo grido disperato e incazzato, forse anche utopistico visto come vanno le cose, per tentare di far capire fino a che punto l’uomo e la sua sete di potere malato potrebbero distruggere il Pianeta. Sono sempre stato ottimista nella mia vita ma oggi è difficile“, spiega Adriano, precisando però che “forse la vera cura ai mali del mondo resta l’amore, quel tipo di amore disinteressato che ti fa prendere cura delle cose,


CD “A” (Amore)
La cura - 2008
L’emozione non ha voce - 1999
L’arcobaleno - 1999
Storia d’amore - 1969
Più di un sogno - 2002
Acqua e sale - 1998
Dormi amore - 2007
Una carezza in un pugno - 1968
Apri il cuore - 2000
Gelosia - 1999
Hai bucato la mia vita - 2007
Una rosa pericolosa - 1999
Angel - 1999
L’ultima donna che amo - 2004

Cd "C" (contro)
Sognando Chernobyl - 2008
La situazione non è buona - 2007
Mondo in mi 7a - 1966
I passi che facciamo - 2002
Il ragazzo della via Gluck - 1967
Svalutation - 1976
Io sono un uomo libero - 2000
Prisencolinensinainciusol remix - 1995
Aria… non sei più tu - 2007
Un albero di trenta piani - 1972
C’è sempre un motivo - 2004
I want to know - part I e II - 1976
L’ultimo degli uccelli - 1972

tnx belfagor
informazioni sulle novità discografiche italiane
top/club list

venerdì 28 novembre 2008

ZUCCHERO - Live in Italy - 2008



Il cofanetto contiene 2 cd e 2 dvd, ventidue pagine ricche di fotografie a colori e gli aforismi più noti del noto bluesman. “Live in Italy” è anche il titolo del libro omaggio a Zucchero che farà parte di un originale progetto editoriale. Tra i documenti audio e video citiamo l’ultimo hit “Una carezza”, che ricorda molto “Menta e rosmarino”, dal testo bellissimo dedicato alla madre Rina Bondavalli, e altri brani inediti “Oro e blues”, “Ho” e una rilettura particolare di un successo del 1970 dei Rare Birds “Sympathy”. Un prodotto completo in cui i numerosi ammiratori potranno cogliere in pieno la grande energia e vitalità di questo grande artista.

Lo stesso Zucchero commenta:
‘Non ho mai fatto un tour così lungo e non ho mai fatto veramente un album dal vivo inteso come uno o più concerti registrati propriamente per poi farne un disco (Live at the Kremlin era stato registrato casualmente, meno male, su un dat a due piste dal fonico di sala). 207 concerti dal 1 maggio 2007 al 20 dicembre 2008, circa un anno e 7 mesi “on the road” in Europa, Nord America e Canada, Sud America, Australia, Nord Africa, in posti bellissimi e non usuali come Turchia, Marocco, Armenia, Giordania, Isole Mauritius e Reunion, Canarie, Malta e molti paesi dell’est, in Arene e Teatri prestigiosi come Olympia (Parigi), Royal Albert Hall (Londra), Carnegie Hall (New York), Petra (Giordania), Hyde Park (Londra), o magici come l’Arena di Verona e lo stadio di San Siro. Un tour bello, di successo e fortunato con un’audience ovunque molto fedele da anni, a una grande band, ai miei fans e all’amore sincero della gente comune in cui credo e che sarà sempre da me corrisposto.
P.S. Perché l’ho chiamato Live in Italy mi sembra ovvio e assai dovuto. Love’.

Disco 1
1. Dune mosse
2. Occhi
3. Quanti anni ho
4. Bacco perbacco
5. Un kilo
6. Cuba libre
7. L'amore è nell'aria
8. Il volo
9. Diamante
10. Così celeste
11. Baila (Sexy thing)
12. Overdose d'amore
13. Il mare impetuoso...
14. It's allright
15. Indaco dagli occhi del cielo
16. Nel così blu
17. È delicato

Disco 2
1. L'urlo
2. Con le mani
3. Solo una sana consapevole libidine...
4. Diavolo in me
5. You are so beautiful
6. Tutti i colori della mia vita
7. Rispetto
8. Pippo
9. Wonderful life
10. Hey man
11. Menta e rosmarino
12. Hi de ho
13. Miserere
14. Per colpa di chi?
15. Sympathy
16. Una carezza
17. Oro e blues

Informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx belfagor
sul sito - top/club list

giovedì 27 novembre 2008

LA COMPILATION DI NOVEMBRE - CD3



Qui ci sono i 27 brani singoli in testa alle classifiche dal 1974 al 1982

1974 - 1 - Claudio Baglioni - E Tu
1974 - 2 - Mina- E Poi
1974 - 3 - Berto Pisano - A Blue Shadow

1975 - 1 - Claudio Baglioni - Sabato Pomeriggio
1975 - 2 - Mina - L'importante È Finire
1975 - 3 - Domenico Modugno - Piange Il Telefono

1976 - 1 - Lucio Battisti - Ancora Tu
1976 - 2 - Gianni Bella - Non Si Puo' Morire Dentro
1976 - 3 - Bruno Lauzi - La Tartaruga

1977 - 1 - Lucio Battisti - Amarsi Un Pò
1977 - 2 - Umberto Tozzi - Ti Amo
1977 - 3 - Matia Bazar - Solo Tu

1978 - 1 - The Bee Gees - Stayin' Alive
1978 - 2 - Lucio Battisti - Una Donna Per Amico
1978 - 3 - Antonello Venditti - Sotto Il Segno Dei Pesci

1979 - 1 - Alan Sorrenti - Tu Sei L'unica Donna Per Me
1979 - 2 - Julio Iglesias - Se Tornassi
1979 - 3 - Adriano Celentano - Soli

1980 - 1 - The Buggles - Video Killed The Radio Star
1980 - 2 - Miguel Bose - Olympic Games
1980 - 3 - Alan Sorrenti - Non So Che Darei

1981 - 1 - Nikka Costa - On My Own.mp3
1981 - 2 - Orchestral Manoeuvres In The Dark - Enola Gay.mp3
1981 - 3 - Barbra Streisand - Woman In Love

1982 - 1 - Falco - Der Kommissar
1982 - 2 - Phoebe Cates - Paradise
1982 - 3 - Richard Sanderson - Il Tempo Delle Mele

tnx ftp#staff
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mailing list free

BAND IN ITALY - raccolta completa - 41/55



Il pop sono io - volume 41

de novo - un fuoco
matia bazar - il video sono io
banco - ma che idea
avion travel - ridere
steve rogers band - bambolina
new trolls - america ok
novecento - movin' on
via verdi - you and me
stadio - acqua e sapone
giardino dei semplici - carnevale da buttare
goblin - volo
denovo - la macchina

tnx carlobruni
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list free

PUPO - Malattia d'amore - 1984



Disco raro - titolo richiesto

Credits: Acoustic Guitar, Electric Guitar - Claudio Bazzari
Arranged By, Piano - Maurizio Bassi
Bass - Pier Michelatti
Drums, Percussion - Gabriele Melotti
Engineer [Sound Engineer] - Gianfranco Longo , Pino Vicari , Sam Baracchetti
Other [Fairlight], [Prophet 5] - Gaetano Leandro
Other [Prophet 5], [Synclavier] - Aldo Banfi
Performer [Chorus] - Alda Castignola , Paola Anna Francia , Lella Esposito , Marco Ferradini , Noemi , Rossana Casale , Silvio Pozzoli
Saxophone - Claudio Pascoli
Notes: Studi di registrazione: idea recording - milano.
Un grazie particolare a Umberto Tozzi e Giancarlo Bigazzi per I'importante collaborazione in "Un Amore Grande".

01 - Un Amore Grande 03:44
02 - Vola 03:27
03 - E Vero 03:19
04 - Notte Chiara 03:16
05 - La Mia Anima 03:29
06 - Malattia D'amore 03:07
07 - Prima Di Te 03:26
08 - Facile... No 03:29
09 - Tu Amico 03:47
10 - Anna Mia 03:16

tnx lizhotel
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list club

DINO - Dino - 1965



Eugenio Zambelli , conosciuto con lo pseudonimo di Dino, (Verona, 3 maggio 1948) Partecipa ai primi concorsi come cantante ancora da bambino: spesso si ritrova a gareggiare con una cantante sua coetanea, Gigliola Cinquetti, che incontra per la prima volta nel 1959 partecipando ad uno spettacolo di operetta per ragazzi e che, due anni dopo, supera arrivando primo al Pinocchietto d'oro cantando il celebre successo di Mina Le mille bolle blu.Proprio durante una di queste esibizioni nel dicembre 1961 viene notato da Ennio Ottofaro, che gli propone di entrare come voce solista nei Kings. Nel 1963 i Kings partecipano alla seconda edizione del Festival degli sconosciuti di Ariccia (vinto l'anno prima da Rita Pavone), arrivando al primo posto: Teddy Reno rimane colpito dalla voce del cantante, e propone quindi ad Eugenio un contratto con l'ARC con il nome d'arte di Dino, mentre i Kings vengono scritturati come gruppo d'accompagnamento del cantante. Curiosamente, Dino non è un nome imposto dalla casa discografica, ma il soprannome familiare che viene dato al piccolo Eugenio a causa della sua somiglianza con il fidanzato di una sua zia, morto in un incidente stradale, che così su chiamava.
Il primo 45 giri di Dino, Eravamo amici/Così come sei, viene pubblicato nella primavera del 1964: la canzone sul lato A viene iscritta all'edizione del Cantagiro (nella sezione giovani), in cui il cantante arriva primo in alcune tappe, diventando presto un idolo delle ragazzine (anche per il suo bell'aspetto) ed ottenendo un buon successo di vendita (superiore a quello della canzone vincitrice, La voglia dell'estate di Paolo Mosca). Viene chiamato come ospite in molte trasmissioni televisive, tra cui La fiera dei sogni, presentata da Mike Bongiorno, ed il successo del disco viene superato dal secondo, contenente sul lato A una canzone scritta per lui da Sergio Endrigo e Sergio Bardotti, Te lo leggo negli occhi, che diventa uno dei brani più noti degli anni '60 (ed in seguito verrà reincisa anche da Giorgio Gaber e Franco Battiato), e sul retro una cover di I should have known better dei Beatles, tradotta da Don Backy come Cerca di capire. Con il terzo disco, Il ballo della bussola, avviene la rottura con il Kings: la casa discografica sceglie infatti l'arrangiamento del maestro Ennio Morricone e non quello, decisamente più rock, del complesso e Dino, posto davanti alla scelta impostagli dagli altri membri del gruppo, si adegua, mentre i Kings, a questo punto, si rifiutano di accompagnare il cantante al Cantagiro ed abbandonano l'ARC e vengono sostituiti da un altro gruppo veronese, i Misfits, che cambiano il nome in Rollicks e diventano il nuovo complesso di Dino. In ogni caso Il ballo della bussola partecipa nuovamente al Cantagiro, questa volta tra i Big, ottenendo molto successo (sul lato B vi è Ma c'è un momento del giorno, cover di You've lost that lovin' feelin dei Righteous Brothers); pubblica poi il suo primo album, Dino, e partecipa inoltre a vari musicarelli, tra cui Altissima pressione di Enzo Trapani (con Gianni Morandi, Françoise Hardy, Lucio Dalla, Nino Taranto e Agnes Spaak). Il primo contatto con il cinema era avvenuto con la proposta del regista Luchino Visconti per un ruolo nel film Vaghe stelle dell'Orsa, poi affidato a Jean Sorel, che il sedicenne Dino aveva rifiutato per dedicarsi interamente alla carriera di cantante. Il successo continua negli anni successivi, con una nuova partecipazione al Cantagiro nel 1966 con Chi più di me (scritto da Paul Anka, con sul retro Comincia l'amore, di Lucio Dalla), a Scala reale dello stesso anno con Piccola mia piccola, e nel 1967 con l'incisione in italiano di una canzone di Stevie Wonder, A place in the sun, che diventa Il sole è di tutti e che viene cantata anche dallo stesso cantante americano. Nel 1968 partecipa al Festival di Sanremo con Gli occhi miei, cantata in coppia con Wilma Goich (questa canzone verrà poi ripresa anche da Tom Jones e diventerà un suo cavallo di battaglia con il titolo di Help Yourself ); pubblica poi una cover in italiano di The Sound Of Silence di Simon and Garfunkel La tua immagine. Segue Simone Simonette nel 1969. Il secondo album, Dino, ed il singolo pubblicato nello stesso periodo, Bye bye city, non ottengono successo (nonostante questa sia una buona canzone di Pierre Groscolas, e sul retro vi sia la bella cover di The windmills of your mind di Michel Legrand, tratta dalla colonna sonora di Il caso Thomas Crown, film del 1968 di Norman Jewison): dopo una pausa forzata dovuta al servizio militare, con il cambio di casa discografica ed il passaggio alla RCA Italiana non ottiene risultati di rilievo, nonostante la partecipazione a Un disco per l'estate con Notte calda. Passa poi alla Ariston Records e partecipa al Disco per l'Estate del 1973 con scarsi risultati, nonostante la canzone Parla chiaro Teresa, scritta da Luciano Rossi, sia discreta: decide quindi di abbandonare l'attività musicale e si trasferisce a Torino.

Disco raro - titolo richiesto

01 Il Ballo Della Bussola
02 Passano
03 Cerca Di Capire
04 Un'anima Pura
05 Così Come Sei
06 Te Lo Leggo Negli Occhi
07 Ma C'è un Momento Del Giorno
08 Fuoco Del Mio Cuor
09 Spegni Questa Luce
10 Torna Con Me Sulla Luna
11 Lo Sai Tu
12 Eravamo Amici

courtesy of tecchinonero.blogspot.com
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list club

BAND IN ITALY - Raccolta completa - 11/55



Complessi sullo schermo - volume 11

balordi - diamoci la mano
circus 2000 - regalami un sabato sera
dik dik - dove vai
equipe 84 - intermission riff
giganti - e lei ti aspettera'
la verde stagione - milioni di domande
meteors - insieme a voi
nomadi - mille e una sera
patrick samons set - tanto era tanto antico
pecore nere - la conta
primitives - mama rock
ricky shayne e the skylarks - uno dei mods
rokes - grazie a te
sonia e le sorelle - sulla sabbia c'era lei
sorrows - pioggia sul tuo viso
trip - fantasia

tnx carlobruni
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list free

ALUNNI DEL SOLE - I singoli 1968/1981



re-upload di una pagina pubblicata il 13 settembre 2008
titolo richiesto

Gruppo napoletano che nasce nella seconda metà degli anni '60; il nome è preso da un romanzo di Giuseppe Marotta. Scoperti da Renzo Arbore, che li presenta nel suo programma "Speciale per voi", ottengono un contratto discografico con una piccola casa, la Parade, che pubblica i loro primi 45 giri, con cui ottengono subito successo: "L'aquilone" nel 1968 (in cui collaborano con Ettore De Carolis) ma soprattutto l'anno dopo "Concerto". Passati alla Liberty, partecipano al "Disco per l'estate" del 1970 con "Fantasia", di nuovo in collaborazione con De Carolis; alla stessa manifestazione partecipano l'anno dopo con "Isa...Isabella", pubblicato dalla Produttori Associati (che nel frattempo ha assorbito la Liberty).
E' appunto questa casa discografica che dà loro la possibilità di incidere il primo 33 giri, un concept album intitolato "Dov'era lei a quell'ora", storia di un uomo accusato di omicidio che occupa tutto il lato A; musicalmente questo disco, come peraltro i successivi, si colloca a metà strada tra il progressive allora imperante ed il melodico cantautorale (del resto gli Alunni del Sole spesso sono stati visti più come un gruppo di accompagnamento del cantautore Paolo Morelli che come una band vera e propria). Agli arrangiamenti di questo L.P. collabora il maestro Gianni Mazza.
Il disco successivo, "...e mi manchi tanto", presenta delle nuove registrazioni dei primi successi (comprese "Concerto" e "L'aquilone"), più alcuni inediti come il brano che dà il titolo al 33 giri e che arriva ai primi posti della hit-parade.
Con "Jenny e la bambola", prodotto da Roberto Danè ed arrangiato da Tony Mimms, gli Alunni del Sole tornano al concept album (questa volta il tema è una storia d'amore); da questo disco vengono tratti due 45 giri, entrambi di successo: "Un'altra poesia" e "Jenny". Dopo un altro 45 giri nel 1975, "Pagliaccio", che bissa il successo dei precedenti, il quarto L.P. "Le maschere infuocate" esce l'anno dopo; il disco non presenta novità di rilievo e si colloca in continuità con i precedenti. Con "'a canzuncella" del 1977, arrangiato da Giampiero Reverberi, si ha invece una svolta verso una musica di più facile ascolto, ed infatti questo ed il disco dell'anno successivo, "Liù", sono i due L.P. più venduti del gruppo; la canzone che dà il titolo all'album, "'a canzuncella", resta comunque una delle migliori del loro repertorio, la prima incisa in dialetto napoletano, ed entrata tra i classici della canzone partenopea, ancora oggi ricordata dal pubblico.
Nel 1978 gli Alunni del Sole vincono il Festivalbar con "Liù"; il 33 giri omonimo è il primo inciso per la Ricordi.Mentre "Tarantè" riscuote ancora un certo successo, ciò non avviene per il successivo "Cantilena", arrangiato da Ruggero Cini, e per i dischi incisi per la RCA (prodotti da Libero Venturi e da Lilly Greco), un po' per il cambiamento dei gusti del pubblico, ed un po' per la mancanza di una seria promozione da parte della casa discografica, e così il gruppo nel 1983 decide di sciogliersi.
"da enciclopedia delle musica italiana"

1968 L'Aquilone - Con l'aiuto degli Dei
1969 Concerto - Le 4, le 5, le 6, le 7
1970 Fantasia - Fiori
1971 Ombre di luci - Ritorna fortuna
1971 Isa Isabella - Collana di conchiglie
1972 Un ricordo - Cisa voglio
1973 E mi manchi tanto - I ritornelli inventati
1973 Concerto - L'aquilone
1974 Concerto - Fantasia
1974 Jenny -Canzoni d'amore
1974 Un'altra poesia - I ritornelli infantili
1975 I tuoi silenzi - Poesia d'ottobre
1975 Pagliaccio - I mendicanti dell'amore
1976 Guardi me guardi lui - Le maschere infuocate
1977 A' canzuncella - Scusa
1978 Liu' - Se hai peccato
1979 Tarantè - Il giocattolo
1980 Cantilena - Non è vero
1981 Carezze - Il giorno che verrà

tnx cabrio56
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list club

martedì 25 novembre 2008

I RAGAZZI DELLA VIA GLUCK - Raccoltina



Nati come Epoca 70, vengono notati nel 1967 al locale Santa Tecla di Milano da Adriano Celentano che li ingaggia per la sua etichetta Clan e come suo gruppo di accompagnamento nei concerti. Celentano impose il nome e la particolare immagine del gruppo, che connotava come anti-beat e puro rock (il rock, inteso come rock'n roll, era considerato all'epoca un genere ormai superato). Erano comunque un gruppo di buona professionalità, caratterizzato dall'impatto dei fiati. Accompagnarono Celentano nel Cantagiro del 1967, vestiti da contadini, e nello stesso anno incisero il brano “Il contadino”, cover "adulterata" di “Hold on i’m coming” di Sam & Dave, incisa anche da Celentano, e il brano polemico contro il beat, contemporaneo a Tre passi avanti dal titolo "Rock! Il padre del beat" ("come mai si torna al rock, mentre va di moda il beat? E' proprio matto il ragazzo della Via Gluck ..."). Nei dischi successivi scivolarono pian piano verso il genere melodico all’italiana. Nel gruppo militò anche per un periodo Mimmo Seccia, voce e chitarra dei Trappers.
La formazione comprendeva Giorgio Manzoli (fiati, fratello di Gerry dei Camaleonti), Augusto Lo Basso (fiati), Donato ‘Billy’ Dardes (chitarra), Uccio Armana (tastiere), Sauro Profeti (basso e voce) e Gianfranco Longo (batteria).
Informazioni tratte da musicaememoria.com

ahi che male che mi fai
astri chiari
az 018
caffè adriano
fumo bianco
l'amore è blu
l'oroscopo
la voce
messaggio da woodstock
ragazze in fiore
rock il padre del beat
sei la mia donna
un uomo come me
vola vola vola
il contadino

tnx vitodibiasi
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list club

JOHN FOSTER - Raccoltina - vol. 1



Paolo Occhipinti (Milano, 1936), conosciuto nel mondo della canzone come John Foster, è stato un cantante italiano attivo negli anni '60; oggi è un affermato giornalista. Dopo una lunga gavetta e l'incisione di una serie di cover di brani americani, il successo arriva nel 1964 con Amore scusami, presentata con buon successo al Disco per l'Estate e portata ai primissimi posti della classifica dei 45 giri. Il brano non è una cover, ma la strofa assomiglia molto a quella di un brano di Ray Price intitolato Make The World Go Away. Ciononostante, Amore scusami viene ripresa da numerosi interpreti, e anche all'estero sarà un successo grazie alle interpretazioni di Dalida, Robert Goulet e soprattutto di Jerry Vale. Nel 1965 John Foster partecipa al Festival di Sanremo con Cominciamo ad amarci e nel 1966 con Se questo ballo non finisse mai.

a gonfie vele
amore scusami
arriverderci amore mio
ciao mare
cominciamo ad amarci
dedicata a Paola
dimenticarti
dove vai Jack
dream lover
è solo un giorno
ed ora insegnami
eri un'abitudine
io e te
la marcia dell'amore
non finirò d'amarti
se questo ballo non finisse mai
sermonette
speedy gonzales

tnx vitodibiasi
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list top

domenica 23 novembre 2008

ORNELLA VANONI - Ai miei amici cantautori - vol. 1 e 2



volume 1 - 1968
1. Ne Me Quitte Pas - (Brel)
2. Yesterday - (Lennon)
3. Sassi - (Paoli)
4. Bim Bom - (Gilberto)
5. Io Che Amo Solo Te - (Endrigo)
6. Arrivederci - (Calabrese)
7. Mi Sono Innamorata Di Te - (Tenco)
8. La Boheme - (Mogol)
9. The Nearness of You - (Washington)
10. Ritornerai - (Lauzi)
11. Resta Cu Mme - (Modugno)
12. Le Mur - (Vidalin)

volume 2 - 1969
1. Io Si - (Tenco)
2. Se Dio Ti Da' - (Pallavicini)
3. Innamorati a Milano - (Testa)
4. La Vie en Rose - (David Mack)
5. E la Chiamano Estate - (Califano)
6. Sauve Moi - (Bourgeois)
7. Apres l'Amour - (Aznavour)
8. Strada 'Nfosa - (Modugno)
9. Il Tuo Amore - (Lauzi)
10. Colours - (Donovan)
11. Vedrai Vedrai - (Tenco)
12. Que Reste-T-Il de Nous Amours - (Trenet)

tnx pommedeterre
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list free

L'ARC NELLA HIT PARADE - Compilation arc



Le versioni sono tratte da un supporto originale ARC ed in alcuni casi risultano differenti da quelli normalmente in commercio ed abitualmente ascoltati. Quindi versioni assolutamente originali.

bertas - fatalità
dino - te lo leggo negli occhi
enzo jannacci - vengo anch'io no tu no
giano tom - amica mia
jimmy fontana - melodia
louiselle - andiamo a mietere il grano
lucio dalla - hai una faccia nera
patty pravo - il paradiso
patty pravo - la bambola
patty pravo - sentimento
patty pravo - tripoli
ricky shayne - vi saluto amici mods
the rokes - bisogna saper perdere
the rokes - c'è una strana espressione
the rokes - che colpa abbiamo noi
the rokes - è la pioggia che va

tnx vitodibiasi
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list free

sabato 22 novembre 2008

RAFFAELLA CARRA' - Balletti & duetti - 2008



Cd1
1. Oh Que Musica Maestro (Ma che musica maestro)
2. Regue (Reggae)
3. Tuca Tuca
4. El Borriquito
5. Perdono, Non Lo Faccio Più
6. I Say A Little Prayer
7. She's Looking Good
8. Ma Che Sera
9. T'Ammazzerei
10. Era Solo Un Mese Fa
11. Lumiere (Rumore)
12. Dreaming Of You
13. Male
14. 53 53 456
15. Fiesta 15
16. Il Presidente
17. L'Uomo Ideale

Cd2
1. Tuca Tuca
2. I Like It (Tuca Tuca)
3. Accidenti A Quella Sera
4. Tuca Tuca Si
5. 0303456
6. Do It Do It Again (A Far L'Amore Comincia Tu)
7. California
8. A Million Dollars
9. Ciak
10. Pedro
11. In The City
12. Soli Sulla Luna
13. Ahi
14. Casa Dolce Casa
15. Non So Chi Sei
16. Wagon Love Wagon Lit
17. Mary Jolie

Informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx tuvok
sul sito - top/club list

venerdì 21 novembre 2008

GIORGIA - Spirito libero - Viaggi di voce 1992/2008 - news 2008



CD1
01.Per fare a meno di te [02:59]
02.Dimmi dove sei [03:54]
03.Gocce di memoria [04:10]
04.Voglio solo te [04:23]
05.Di sole e d'azzurro [04:16]
06.Infinite volte [03:52]
07.Tradirefare [04:17]
08.Riguarda noi [04:34]
09.Come saprei [04:57]
10.Parlo con te [02:50]
11.Strano il mio destino [04:10]
12.Marzo [05:31]
13.L'eternità [04:43]
14.E poi [04:26]
15.Ora basta [03:54]

CD2
01.Via col vento [03:19]
02.Un amore da favola [03:23]
03.Mal di terra [03:13]
04.E c'è ancora mare [04:51]
05.La gatta [04:11]
06.Nessun dolore [04:25]
07.Vivi davvero [04:21]
08.La verità [03:42]
09.Una hora sola te querria [03:44]
10.Anime sole (feat Pino Daniele) [03:48]
11.La la song [03:17]
12.Girasole [03:52]
13.Libera la mente (feat. Beppe Grillo) [03:15]
14.Spirito libero [03:59]

CD3
01.Poche parole (con Mina) [04:06]
02.Il mare sconosciuto (feat. Herbie Hancock) [04:48]
03.Vento di passione (con Pino Daniele) [04:10]
04.Farei di tutto [03:37]
05.I Heard it Through the Grapevine [03:36]
06.Lacrime amare [03:36]
07.We've Got Tonight (con Ronan Keating) [03:37]
08.Più (con Fiorello) [02:56]
09.You Make Me Feel Like a Natural Woman (Io Vorrei la Pelle Nera)
10.T.V.U.M.D.B. (con Elio e le Storie Tese) [04:53]
11.Adesso lo sai (con Emanuel Lo) [03:17]
12.I'm Every Woman (Live) [03:32]
13.Alba (Live in studio) [03:33]
14.Parlo con te (Live) [05:25]
15.Stonata (Live) [03:57]

informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx tuvok - top/club lsit

LORENZO JOVANOTTI - Safari - (Christmas Edition) - 2008



Forse perchè il il periodo natalizio è il periodo dell’anno in cui si vendono più dischi o forse perchè l’ultimo album “Safari” ha riscosso un incredibile successo o forse per entrambe le ragioni, fatto sta è uscita un’edizione limitata dell’ultimo album di Lorenzo Jovanotti intitolata “Safari Christmas Limited Edition“. Sulla copertina dell’album c'è la stessa foto che c’è sulla versione “originale” dell’album ma, in questo caso, la faccia del cantante è arricchita con dei segni dorati che sembrano proprio delle decorazioni natalizie. L’album è una sorta di cofanetto e include il CD contenente l’album originale arricchito da alcune versioni live dei brani (A Te, Come Musica, Mezzogiorno, Dove Ho Visto Te) più il DVD del film realizzato durante il Safari Tour “Nessuna Ombra Intorno“. Il DVD del film, tuttavia, può essere acquistato anche singolarmente mentre un Live EP, con “A Te”, “Come Musica”, “Temporale”, e “In Orbita”, è disponibile in download su iTunes.

01.Fango [04:34]
02.Mezzogiorno [04:22]
03.A te [04:25]
04.Dove ho visto te [04:30]
05.In orbita [04:33]
06.Safari [04:25]
07.Temporale [05:54]
08.Come musica [03:50]
09.Innamorato [02:38]
10.Punto [04:11]
11.Antidolorificomagnifico [04:26]
12.Mani libere 2008 [04:27]
13.A te (live) [05:35]
14.Come musica (live) [03:54]
15.Mezzogiorno (live) [05:10]
16.Dove ho visto te (live) [04:38]

Informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx belfagor
sul sito - top/club list

martedì 18 novembre 2008

LA COMPILATION DI NOVEMBRE - CD2



Qui ci sono i 27 brani singoli in testa alle classifiche dal 1965 al 1973.

1965 - 1 - Jimmy Fontana - Il Mondo
1965 - 2 - Mina - Un Anno D'amore
1965 - 3 - Nini Rosso - Il Silenzio

1966 - 1 - Frank Sinatra - Strangers In The Night
1966 - 2 - Little Tony - Ridera'
1966 - 3 - Caterina Caselli - Nessuno Mi Può Giudicare

1967 - 1 - Henry Mancini - Laura's Theme
1967 - 2 - Fausto Leali - A Chi
1967 - 3 - Al Bano - Nel Sole

1968 - 1 - Adriano Celentano - Azzurro
1968 - 2 - Patty Pravo - La Bambola
1968 - 3 - Jimmy Fontana - La Nostra Favola

1969 - 1 - Georges Moustaki - Lo Straniero
1969 - 2 - Adriano Celentano - Storia D'amore
1969 - 3 - Mina - Non Credere

1970 - 1 - Domenico Modugno - La Lontananza
1970 - 2 - Mina - Insieme
1970 - 3 - Shocking Blue - Venus

1971 - 1 - Lucio Battisti - Pensieri E Parole
1971 - 2 - I Pooh - Tanta Voglia Di Lei
1971 - 3 - Mina - Amor Mio

1972 - 1 - Ennio Morricone - Il Padrino
1972 - 2 - Mina - Grande,Grande,Grande
1972 - 3 - John Lennon - Imagine

1973 - 1 - Elton John - Crocodile Rock
1973 - 2 - Patty Pravo - Pazza Idea
1973 - 3 - Lucio Battisti - Il Mio Canto Libero

tnx ftp#staff
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mail list free

ANNA OXA - I singoli A&B - 1978/1988



Incide, a soli 15 anni, il primo disco per una etichetta barese, "Fiorellin del prato". Continua a cantare nelle balere e nei piccoli locali pugliesi finché un talent-scout la nota e le propone di venire a Roma per un provino. L'audizione viene effettuata al "Cenacolo" sulla Via Nomentana, la "factory" della Rca dove si incontrano i più importanti artisti della scuderia: Antonello Venditti, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Ivano Fossati. E' quest'ultimo a darle la canzone che la farà trionfare al Festival di Sanremo due anni dopo. 1978 Il successo di "Un'emozione da poco", il debutto sanremese , è clamoroso. La canzone si piazza al secondo posto, Anna viene indicata come la vera stella del Festival. Alla sua prima apparizione importante ha già sconcertato, provocato, aggredito con la sua voce, trasgredito con il suo look (all'epoca la parola si usava). Il suo travestimento punk - caschetto di capelli nero inchiostro, frangetta tagliata a punta, labbra color viola scuro, trucco iperbolico e fumettistico - è poco più di un gioco divertente ma lascia il segno In estate partecipa al Festivalbar con "Fatelo con me". Esce il suo primo album "Oxanna", composto per lo più da cover di famosi brani internazionali. 1979 L'anno si apre con "Pagliaccio azzurro" che in breve tempo diventa un buon successo. Poco dopo è protagonista di "Maschio, femmina, fiore, frutto", un film di Ruggero Miti ( oggi regista e produttore tra i più quotati a livello internazionale nel mondo della fiction televisiva ) scritto a misura su di lei e sulla sua capacità di passare, con pochi tratti, da una dolcezza squisitamente femminile ad una durezza androgina. La storia è surreale: Anna si sdoppia e interpreta i due protagonisti, Anna e Tony, calandosi perfettamente nel ruolo di attrice e di attore. Il film è anche un potente veicolo promozionale per il lancio del nuovo album "Anna Oxa" in cui spicca il brano "Notti per due", versione italiana di "Because the Night"il successo mondiale di Patti Smith scritto da Bruce Springsteen. L'album vanta un'altra celebre firma di fama internazionale, quella del produttore Andrew Loog Oldham, già con i primi Rolling Stones, arrangiatore del loro apolavoro "Aftermath".
1980 A sorpresa si sposa con Franco Ciani giovane cantautore bolognese conosciuto alla Rca. Incide il Q-disc "Controllo totale" ( quattro brani tra cui "Matto" firmato ancora da Ivano Fossati ). Registra il singolo "Toledo" scritto da Amedeo Minghi che in questa fase della sua carriera ha all'attivo il successo de "L'immenso". Solo dieci anni più tardi gli verrà ampiamente riconosciuto il suo talento di autore. 1982 L'anno della svolta. Cambia casa discografica (dalla Rca alla Cbs), Mario Lavezzi diventa il suo produttore, adotta una immagine artistica molto più raffinata. La ribalta scelta per presentare Anna in versione sophisticated lady è il Festival di Sanremo dove canta "Io no" di Lavezzi e Avogadro il pubblico lo vive quasi come un nuovo debutto mentre la critica si allerta su una artista che potrà riservare per il futuro molte sorprese. Dopo l'attenzione ricevuta al Festival, parte per la sua prima vera tournée estiva sulle note del nuovo singolo "Fammi ridere un po'" che anticipa il nuovo album. 1983 Il primo album inciso per la nuova casa discografica si intitola "Per sognare, per cantare, per ballare". Anna si sente particolarmente a proprio agio con questo nuovo repertorio più adatto ai suoi mezzi vocali e capace di offrire soluzioni melodiche che arricchiscono il suo bagaglio professionale. In questa nuova fase scrivono per lei, oltre a Lavezzi, Ron, Alberto Radius, Giangilberto Monti, Flavio Premoli ex Pfm. Il primo singolo estratto è "Senza di me" ( versione italiana di "What about me" ) che scala rapidamente le classifiche.1984 Anna Oxa torna a Sanremo con la canzone "Non scendo" ancora firmata dalla coppia Lavezzi - Avogadro. In primavera esce il nuovo album intitolato "La mia corsa" dal quale viene estratto il singolo "Eclissi totale" che le permette di vincere l'edizione di questo anno della gara musicale "Azzurro".1985 Festival di Sanremo n.4: Anna si presenta con "A lei", un raffinato brano che porta la firma prestigiosa di Roberto Vecchioni. Anna lo interpreta con irresistibile "sex appeal".Poco dopo viene pubblicato l'album "Oxa" dal quale viene estratto il secondo singolo "Parlami" . Ma questo lavoro merita di essere ricordato anche per canzoni molto intense come "Francesca (con i miei fiori)" e "Capelli d'argento" dedicata al padre scomparso. 1986 Sanremo le porta nuovamente fortuna : con "E' tutto un attimo" arriva quinta, ma il risultato finale va ben oltre.
Anna è ormai definitivamente consacrata tra i big della canzone italiana mentre la canzone spiana la strada all' enorme successo di vendita dell'album omonimo. "E' tutto un attimo" rimane in classifica per 28 settimane. Tra le canzoni di questo disco, una dal titolo curiosamente profetico: "Aspettando Quazim".1988 Dopo due anni di meritato riposo, Anna Oxa si presenta di nuovo sul palcoscenico del Teatro Ariston con la canzone "Quando nasce un amore"( di Cassano, Cogliati e Ciani) primo frutto della ristrutturazione della sua squadra di lavoro che ora vede proprio l'ex Matia Bazar Piero Cassano in veste di produttore. Molto ben accolto da pubblico e critica è il seguente album "Pensami per te", un disco molto ben curato e impreziosito dagli arrangiamenti di Fio Zanotti che inserisce partiture per orchestra e cori di grande suggestione, contribuendo così alla creazione di sonorità inedite per l'abituale repertorio di Anna. Ma il 1988 è anche l'anno di Fantastico, lo show televisivo più importante dell'anno, che apre un nuovo capitolo nella carriera di Anna Oxa. Chiamata inaspettatamente ad affiancare Enrico Montesano alla conduzione di Fantastico 9, Anna riesce ad imporsi facilmente in questa nuova veste facendo conoscere ad una grande platea televisiva, piacevolmente sorpresa, queste sue doti di primadonna.1989 Il grande successo di Fantastico 9 e la conseguente accresciuta popolarità di Anna tirano la volata alla vittoria del 39° Festival di Sanremo divisa con l'amico e collega Fausto Leali suo partner in "Ti lascerò". E' in questo periodo che nasce e si sviluppa la collaborazione artistica con i New Trolls che creano per Anna uno dei suoi lavori migliori: "Tutti i brividi del mondo". In ottobre Fantastico 10 la vede ancora protagonista, ormai celebratissima, al fianco di Massimo Ranieri
da Luigi Farina

1978 - Un emozione da poco / Questa è vita
1978 - Fatelo con me / Pelle di serpente
1979 - Il pagliaccio azzurro / La sonnambula
1980 - Controllo totale / Metropolitana
1981 - Toledo / Proprio tu
1982 - Io no / Cammina
1982 - Fammi ridere un po' / Ed Anna pensò
1983 - Senza di me / Hi-Fi
1984 - Non scendo / Primo amore come stai
1984 - Eclissi totale / Tornerai
1985 - A lei / Piccola piccola fantasia
1985 - Parlami / Piccola piccola fantasia
1988 - E' tutto un attimo / Tenera immagine
1988 - Quando nasce un amore / Estensione

tnx cabrio56
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mailing list free

GIUSY FERRERI - Gaetana - 2008



Che sia lei, GIUSY FERRERI , la rivelazione musicale italiana del 2008 ormai non v'è più dubbio alcuno. Prima in classifica per un numero infinito di settimane con la sua "Non ti scordar mai di me" (firmata da Tiziano Ferro e Roberto Casalino) e con l'album di cover uscito subito dopo la fine di X FACTOR il programma che l'ha fatta conoscere al grande pubblico televisivo, ora per Giusy è il momento di riconfermarsi campionessa di vendite e consensi con "Gaetana" il nuovo album di inediti che porta il nome di sua nonna ed è prodotto da Tiziano Ferro

01. L'amore e basta feat Tiziano Ferro [04:01]
02. Novembre [03:09]
03. Stai fermo li [04:00]
04. Non ti scordar mai di me [03:30]
05. Aria di vita [03:23]
06. Passione positiva [03:39]
07. La scala [04:15]
08. Pensieri [04:24]
09. In assenza [05:24]
10. Il sapore di un altro no [03:31]
11. Cuore assente (The La La Song) [04:56]
12. Piove [03:56]
13. Il Party (bonus track) [03:33]

informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx belfagor
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mailing list top

lunedì 17 novembre 2008

FONOITALIA - Evviva lo sport



FONOITALIA - Canzoni italiane dal 1890 al 1940
Versioni assolutamente originali

Miscel - Evviva Lo Sport
Aurelio Gabré - La Canzone Del Girino
Aldo Fabrizi - La Partita (I E Ii P.)
Trio Lescano - Arriva Tazio
Alfredo Del Pelo - Canta Lo Sciatore
Meme Bianchi - Il Mio Amore È Centro Attacco
Crivel - Dai...Carnera
Crivel - Strofette Balneari
Fantini Ed Orchestra Casadei - Nuvolari
Odoardo Spadaro E Maria Pia Arcangeli - In Bicicletta
Crivel - Goal!

courtesy of framartino.blogspot.com
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mailing list free

ROMANTIC ARC - Compilation arc



Le versioni sono tratte da un supporto originale ARC ed in alcuni casi risultano differenti da quelli normalmente in commercio ed abitualmente ascoltati. Quindi versioni assolutamente originali.

anna maria izzo - amici come prima
dino - chi più di me
dino - piccola mia piccola
elena rossi - occhi miei
fabrizio capucci - ti credevo felice
gabriella ferri - ti regalo gli occhi miei
jenny luna - ti voglio più bene di prima
Jimmy Fontana - l'amore non è bello (se non è litigarello)
louiselle - ascoltami
lucia dalla - per fare un uomo basta una ragazza
luciano vieri - torno a pregare
lucio dalla - e dire che ti amo
patty pravo - gli occhi dell'amore
patty pravo - se perdo te
ricky Shayne - stanotte
the rokes - io vivro senza te

tnx vitodibiasi
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mailing list free

FESTIVAL DI SANREMO - 1956



La sesta edizione del Festival di Sanremo, si svolse nel mese di marzo, dall' 8 al 10. Sede della manifestazione, il Salone delle Feste del Casinò. Organizzazione Rai e Casinò di Sanremo. Direzione Artistica: fu affidata al Maestro Giulio Razzi. Le canzoni in gara 20 - i cantanti 6. Presentò Fausto Tommei. Orchestre; "Arcobaleno" diretta dal Maestro Gian Stellari; George Melachrino e la sua Orchestra. ( Il Maestro Melachrino di nazionalità Greca - formatosi professionalmente in Inghilterra ) . La commissione preposta scelse 20 canzoni per la sesta edizione del Festival della Canzone Italiana. Fu una scelta difficile 20 su 405 composizioni presentate. La commissione fu presieduta dal giornalista Orio Vergani. Il 1956 fu un anno di cambiamenti, per la commissione, ci furono 8 commissari, scelti fra poeti e scrittori, noti come, Angelo Barile, Guglielmo Petroni e Attilio Bertolucci, fra i musicisti, spicca il nome di: Raffaele Gervasio, Armando Renzi e Francesco Lavagnino. Presero parte alla commissione, anche due rappresentanti della Rai, il professor Fulvio Palmieri e il Maestro Mario Consiglio. La Rai per le canzoni da interpretare bandì un concorso nazionale, e regionale, su 6.446 voci nuove, ne selezionò 380, mandandone in finale 41, ne restarono 15, che furono mandati nella sede Rai di Torino, per un corso di perfezionamento. Di questi solo 12 si esibirono in diretta Radiofonica a Sanremo. Poi gli ascoltatori attraverso delle cartoline postali ne scelsero sei da mandare al Festival

La classifica finale:
Al primo posto con 171 voti "Aprite le finestre" Franca Raimondi.
Al secondo posto con 163 voti "Amami se vuoi" Tonina Torielli.
Al terzo posto con 153 voti " La vita è un paradiso di bugie" Luciana Gonzales.

Tutte ma proprio TUTTE le 20 canzoni partecipanti

"Albero caduto" - Ugo Molinari
"Amami se vuoi" - Tonina Torrielli
"Anima gemella" - Clara Vincenzi&Gianni Marzocchi
"Aprite le finestre" - Franca Raimondi
"Due teste sul cuscino" - Ugo Molinari
"E’ bello" - Luciana Gonzales
"Ho detto al sole" - Gianni Marzocchi
"Il bosco innamorato" - Tonina Torrielli
"Il cantico del cielo" - Tonina Torrielli
"Il trenino del destino" - Franca Raimondi
"Il trenino di latta verde" - Clara Vincenzi
"La colpa fu" - Ugo Molinari, Tonina Torrielli, Clara Vincenzi, Franca Raimondi, e Luciana Gonzales
"La vita è un paradiso di bugie" - Luciana Gonzales
"Lucia e Tobia" - Franca Raimondi & Gianni Marzocchi
"Lui e lei" - Clara Vincenzi
"Musetto" - Gianni Marzocchi
"Nota per nota" - Ugo Molinari
"Parole e musica" - Luciana Gonzales
"Qualcosa è rimasto" - Tonina Torrielli
"Sogni d’or" - Franca Raimondi

tratto da http://www.bandieragialla.net/sanremo/1956.htm
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mailing list club

GIANLUCA GRIGNANI - Camminando nel sole - 2008



01. Ribellione [05:28]
02. Cammina nel Sole [04:27]
03. Francy [04:17]
04. Cuore randagio [04:12]
05. Tutti gli angeli gi¨ [04:50]
06. L'acqua nel deserto [04:49]
07. Vuoi vedere che ti amo [04:06]
08. Rugiada del mattino [04:00]
09. Hey mister ascolta [04:51]
10. E mi manchi da morire [06:03]
11. Ciao e arrivederci [04:23]
12. Mi piacerebbe sapere [05:09]
13. Falco a metà [05:05]
14. Dio privato [04:37]
15. La canzone [10:46]
16. Mi sono innamorato di te [02:01]

informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx ancomarzio.blogspot.com
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mailing list top

FRANCO BATTIATO - Fleurs 2 - 2008



Non è certo sospetto di seguire una moda, Franco Battiato: è stato proprio lui il primo, in Italia, ad appassionarsi al canto di brani altrui, aprendo il filone delle cover che ormai trionfa anche presso le grandi firme, per surrogare un momento difficile nella creatività. I primi «Fleurs» battiateschi nascevano nel 1999, poi nel 2002 spuntarono imprevedibilmente i «Fleurs 3» e ora siamo alla vigilia del recupero di «Fleurs 2», che uscirà il 14 novembre. L'artista siciliano è venuto a cantare questi nuovi fiori ieri sera qui, alla Cigale, in un concerto tanto lungo quanto esaltante che inglobava vari periodi della sua creatività: nei bis è ricomparsa pure «Povera Patria», dedicata nei Novanta ai guai italiani, come una esplicita bandiera della brutta aria che sente tirare: «La canterò di certo pure nel tour italiano, che parte il 31 gennaio da Carpi». Ma è ora il momento del Battiato international. Fra qualche giorno terrà un concerto a Londra: presso la comunità dei più attenti appassionati europei il suo stile è da tempo apprezzato, e poi questo album di perle del passato è stato costruito con apertura verso il mondo, in francese, inglese e italiano, con collaborazioni illustri e varie. C'è per esempio Antony, quello di Antony&The Johnsons, scoperto da Lou Reed. Insieme cantano «Del suo veloce volo» dello stesso Antony; Battiato ne ha riscritto il testo raccontando di un amico, del quale aveva previsto la scomparsa: «Ovviamente non gliel'ho mai detto, seguivo la chiromanzia, gli avevo letto la mano ma speravo fossero tutte storie. Invece se n'è andato davvero». Duetta con il padrone di casa l'intensa, avvolgente voce iraniana di Sepideh Raisadat, in «Il venait d'avoir 18 ans» che fu un successo di Dalida; e Anne Ducros, regina del jazz vocale europeo, anche ieri sera sulla collina di Montmartre ha accompagnato Franco in una curiosa, raccolta versione di «Sitting On the Dock of the Bay» di Otis Redding. Scelte sempre eccentriche, quelle di Battiato. In Italia ha pensato a due cari amici. Con Carmen Consoli dialoga nell'unico inedito, «Tutto l'universo obbedisce all'amore», e poi riporta a galla il talento dell'ex monaco Juri Camisasca, di cui interpreta l'ottima «Il Carmelo di Echt» e «La musica muore», con lo stesso Juri. Suona omaggio a Giuni Russo il brano che chiude l'album, «L'addio», grande successo dell'artista siciliana che mai Battiato, autore del testo, aveva interpretato: «Quando ho fatto il DVD su Giuni, sono rimasto colpito da un momento del vecchio Blitz di Minà: ho visto Leonardo Sciascia, che conosceva Giuni per la prima volta, passare dalla diffidenza alla folgorazione dopo il salto di ottava di lei, proprio nell'"Addio"». Scelte eclettiche, adeguate al personaggio, fuori dalla grandi correnti del consenso: brani antichi, temi che furono zoccolo duro dei '60 come «Era d'estate» di Endrigo e «E più di amo» di Alain Barrière, «Et Maintenant» di Bècaud o «Bridge Over Troubled Water» di Simon&Garfunkel. Sono brandelli di memoria, ma guai parlargli di nostalgia: «Trovo che siano canzoni ispirate, di un momento in cui la canzone era primitiva ed esplosiva. C'era una gioia di vivere che stiamo perdendo». Gli viene in mente anche di quando cominciò a cantare, appena arrivato a Milano nel '64: «Risposi a un annuncio della NET, settimana enigmistica. Mi davano 5-10 mila lire per incidere dischi distribuiti a chi comprava i cruciverba».
da lastampa.it

1. Tutto l'universo obbedisce all'amore
2. Era d'estate
3. E più ti amo
4. It's five o'clock
5. Del suo veloce volo
6. Et maintenant
7. Sitting in the dock of the bay
8. Il Carmelo di Echt
9. Il venait d'avoir 18 ans
10. Bridge over troubled water
11. La musica muore
12. L'addio

informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx belfagor
sul sito www.dallatorre.net - informazioni sul forum
mailing list top

sabato 15 novembre 2008

Paolo Meneguzzi - Vai via - Cds - 2008



1 - Vai via

tnx ancomarzio.blogspot.com
pagina aperta a tutti i visitatori
informazioni nei commenti

Gianluca Grignani - Vuoi vedere che ti amo - Cds - 2008



Il nuovo singolo di Grignani fa parte del suo ultimo album, la riedizione dell’album “Cammina nel sole“, uscito nella scorsa primavera. Un disco che a tratti autobiografico e mescola un’anima rock a una tendenza intimista e romantica.
La seconda edizione dell’album, conterrà 16 tracce, tra versioni inedite, come appunto quella del brano “Vuoi vedere che ti amo”, e versioni live di alcuni grandi successi del cantautore milanese.

1 - Vuoi vedere che ti amo

tnx ancomarzio.blogspot.com
pagina aperta a tutti i visitatori
informazioni nei commenti

Zucchero - Una carezza - Cds - 2008




Il nuovo singolo "Una carezza" anticipa l'uscita in tutto il mondo di "Live in Italy", il doppio cd e dvd di Zucchero in programma per il 28 novembre. Si tratta di un brano che Zucchero dedica alla mamma, Rina Bondavalli in Fornaciari, il primo di una serie di canzoni inedite presenti nel primo vero album live del cantautore italiano.


1 - Una carezza

tnx ancomarzio.blogspot.com
pagina aperta a tutti i visitatori
informazioni nei commenti

Tiziano Ferro - Greatest hits - 2008



01. Xdono
02. Stop Dimentica
03. E fuori è buio
04. Imbranato
05. Rosso relativo
06. Salutandoti affogo
07. E Raffaella è mia
08. La paura che
09. Xverso
10. Sere nere
11. Le cose che non dici
12. Ed ero contentissimo
13. L'olimpiade
14. Penserai al tramonto (Con Luca Carboni)
15. Ti scatterò una foto
16. Baciano le donne (Con Biagio Antonacci)
17. Ti voglio bene
18. Già ti guarda Alice
19. Non me lo so spiegare (Con Laura Pausini)

tnx ancomarzio.blogspot.com
pagina aperta a tutti i visitatori
informazioni nei commenti

giovedì 13 novembre 2008

PUPO - Come sei bella - 1976



01. Come sei bella
02. Cosa è stato
03. Io
04. La compagnia
05. La nostra avventura
06. Ma ci vorremo bene
07. Ti scriverò
08. Noi adesso
09. Ritornerà l'estate
10. Dolce bambina

tnx lastazionedeiricordi.blogspot.com - Grazie Fabio
sul forum - mailing list free

CD3 - Senza titolo



Vedendo i titoli di questa raccolta potreste anche obiettare che sono canzoni sentite e strasentite. Che tutti hanno. Che non vale la pena riascoltare. NON E' COSI. Sono TUTTE versioni particolari, originali, ma rielaborate (e anche benino). Difficili da trovare in giro. Non ricordo da dove arriva questo CD. Forse comperato durante qualche viaggio in sudamerica tempo fà. Forse inviato da qualche amico. Io lo propongo. Fate un pò voi.

1. Bobby Solo - Una Lacrima Sul Viso (3:11)
2. Collage - Due Ragazzi Nel Sole (3:34)
3. Daniel Santacruz Ensamble - Soleado (4:12)
4. Fiordaliso - Non Voglio Mica La Luna (4:43)
5. Gianni Bella - Non Si Pu Morire Dentro (3:50)
6. I Cugini Di Campagna - Anima Mia (3:21)
7. I Santo California - Tornero (3:58)
8. Little Tony - Cuore Matto (3:50)
9. Matia Bazar - Solo Tu (3:30)
10. Marcella Bella - Montagne Verdi (3:15)
11. Alan Sorrenti - Figli Delle Stelle (3:52)
12. Iva Zanicchi - Un Fiume Amaro (5:25)
13. Ricchi E Poveri - Sara' Perche Ti Amo (3:11)
14. Salvatore Adamo - La Notte (3:08)
15. Sandro Giacobbe - Signora Mia (3:52)
16. Homo Sapiens - Bella Da Morire (3:59)

tnx vitodibiasi
informazioni sul forum - mailing list free

ALBATROS - Volo AZ 504 - 1976



TITOLO RICHIESTO

1. Volo AZ504
2. L'albatros
3. Monja Monja
4. Marieneige
5. Private collection (part one)
6. Private collection (part two)
7. Africa
8. Ha-ri-ah
9. Oui bon d'accord
10. Volo AZ504 (strumentale)

tnx tacchinonero.blogspot.com
informazioni sul forum - mailing list free

MIRIAN MAKEBA - Tributo



E' stata colta da un malore la cantante Miriam Makeba che ieri, a Baia Verde di Castel Volturno, ha partecipato al concerto anticamorra e contro il razzismo dedicato allo scrittore Roberto Saviano. La cantante si è sentita male dopo essere scesa dal palco e mentre stava aspettando che dalla piazza defluisse il pubblico per allontanarsi dalla zona. Gli organizzatori del concerto hanno richiesto subito i soccorsi. Makeba è stata accompagnata per un controllo alla clinica 'Pinetagrande'. E' deceduta pochi minuto dopo.

Makeba nacque a Johannesburg; sua madre era una sangoma di etnia swazi e suo padre, morto quando lei aveva sei anni, era uno Xhosa. Makeba iniziò a cantare a livello professionale negli anni '50, con il gruppo Manhattan Brothers, e poi fondò una propria band, The Skylarks, che univa jazz e musica tradizionale sudafricana. Nel 1959 cantò nel musical jazz sudafricano King Kong insieme a Hugh Masekela, che poco dopo divenne il suo primo marito. Pur essendo già una cantante di successo, alla fine degli anni '50 Makeba ricavava ancora pochissimi introiti dalle sue registrazioni, e non riceveva royalties; per questi motivi iniziò a ipotizzare di lasciare il Sudafrica per gli Stati Uniti. Nel 1960 partecipò al documentario anti-apartheid Come Back, Africa e fu invitata al Festival del cinema di Venezia; una volta in Europa stabilì di non rimpatriare. Si trasferì a Londra, dove conobbe Harry Belafonte, che la aiutò a trasferirsi negli Stati Uniti e farsi conoscere come artista. In America Makeba incise molti dei suoi brani di successo, come Pata Pata, The Click Song ("Qongqothwane" in lingua xhosa) e Malaika. Nel 1966 Makeba ricevette il Grammy per la migliore incisione folk per l'album An Evening with Belafonte/Makeba, inciso insieme a Belafonte. L'album trattava esplicitamente temi politici relativi alla situazione dei neri sudafrica sotto il regime dell'apartheid. Nel 1963 portò la propria testimonianza al comitato contro l'apartheid delle Nazioni Unite. Il governo sudafricano rispose bandendo i dischi di Makeba e condannandola all'esilio. Nel 1968 sposò l'attivista per i diritti civili Stokely Carmichael; l'evento generò controversie negli Stati Uniti, e i suoi contratti discografici furono annullati. Makebe e Carmichael si trasferirono in Guinea, dove divennero amici del presidente Ahmed Sékou Touré e di sua moglie. Makeba si separò da Carmichael nel 1973, e continuò a cantare soprattutto in Africa, Sudamerica ed Europa. Svolse anche il ruolo di delegata della Guinea presso le Nazioni Unite, vincendo il Premio Dag Hammarskjöld per la Pace nel 1986. Dopo la morte della sua unica figlia Bongi (1985), Makeba si trasferì a Bruxelles. Nel 1987 collaborò al tour dell'album Graceland di Paul Simon. Poco tempo dopo pubblicò la propria autobiografia, Makeba: My Story. Nel 1990, Nelson Mandela convinse Makeba a rientrare in Sudafrica. Nel 1992 recitò nel film Sarafina! Il profumo della libertà, ispirato alle sommosse di Soweto del 1976, nel ruolo della madre della protagonista. Nel 2002 prese parte anche al documentario Amandla!: A Revolution in Four-Part Harmony, ancora sull'apartheid. Nel 2001 ricevette la Medaglia Otto Hahn per la Pace. L'anno successivo vinse il Polar Music Prize insieme a Sofia Gubaidulina e nel 2004 si classificò al 38° posto nella classifica dei "grandi sudafricani" stilata da SABC3. Nel 2005 si dedicò a un tour mondiale di addio alle scene, cantando in tutti i paesi che aveva visitato nella sua carriera.

Miriam Makeba - Tula Ndivile
Miriam Makeba - Laku Tshoni 'ilanga
Miriam Makeba - Ntyilo Ntyilo
Miriam Makeba - Holilili
Miriam Makeba - Orlando
Miriam Makeba - Intandane
Miriam Makeba - Live Humble
Miriam Makeba - Sindiza Ngecadillacs
Miriam Makeba - Phansi Kwalomhloba
Miriam Makeba - Hush
Miriam Makeba - Sophiatown Is Gone
Miriam Makeba - Phata Phata
Miriam Makeba - Umqokozo
Miriam Makeba - Pata Pata
Miriam Makeba - Kilimanjaro
Miriam Makeba - Thanayi
Miriam Makeba - Can't Cross Over
Miriam Makeba - Carnival
Miriam Makeba - Chicken (Kikirikiki)
Miriam Makeba - African Convention
Miriam Makeba - I Shall Sing
Miriam Makeba - Malaika
Miriam Makeba - Jolinkomo
Miriam Makeba - West Wind
Miriam Makeba - The Click Song

tnx pommedeterre
pagina aperta a tutti - informazioni nei commenti

sabato 8 novembre 2008

ANNA TATANGELO - Profumo di mamma - CDs - 2008



Anteprima del nuovo CD in arrivo

1 - Profumo di mamma

tnx ancomarzio.blogspot.com
pagina aperta a tutti i visitatori
informazioni nei commenti

LAURA PAUSINI - Primavera in anticipo- 2008



ANTEPRIMA ESCLUSIVA DEL SITO

mille braccia
invece no
primavera in anticipo (it is my song)
nel modo più sincero che c'è
un fatto ovvio
il mio beneficio
prima che esci
più di ieri
bellissimo cosi
l'impressione
la geografia del cammino
ogni colore del cielo
sorella terra
un giorno dove vivere (bonus)
agora nao (bonus)

informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx ancomarzio.blogspot.com - club list

FIORELLA MANNOIA - Il movimento del dare - 2008



Fiorella Mannoia, dopo 7 anni dalla pubblicazione dell’ ultimo album di inediti, ha pubblicato il nuovo album intitolato. Sono molte le sorprese del nuovo album di Fiorella. L’ album è fatto da grandi firme: dieci canzoni d’ autore scritte da Fossati, Battiato, Ligabue, Tiziano Ferro, Jovanotti, Pino Daniele, Bungaro, oltre a tre brani di Piero Fabrizio. La canzone Il Movimento del Dare, titolo del nuovo album e scritta dalla coppia Battiato-Sgalambro, è un invito ad aprirsi agli altri (nella copertina la Mannoia tende le sue mani aperte in un gesto di disponbilità) a capire il prossimo invece che esserne spaventati, a evitare l’ egoismo, la paura del dare.C’è anche un riferimento alla guerra nell’ ultima canzone intitolata Il Sogno di Alì, scritta per un bimbo ferito durante la guerra in Afghanistan.
La canzone Capelli Rossi è invece scritta da Pino Daniele; la canzone Il Re di Chi mi Ama Troppo è di Tiziano Ferro; la canzone Io Cosa Sarò è di Jovanotti.

1. Io posso dire la mia sugli uomini
2. La bella strada
3. Il movimento del dare
4. Primavera
5. Il re di chi ama troppo
6. Fino a che non finisce
7. Io cosa farò
8. Cuore di pace
9. Capelli rossi
10. Il sogno di Ali

Informazioni sulle novità discografiche italiane
tnx tuvok - club list

TIZIANO FERRO - Alla mia età - 2008



Alla mia età è il quarto album di Tiziano Ferro. L'album debutta contemporaneamente in 42 paesi. Due anni dopo la pubblicazione di Nessuno è solo, che era rimasto in vetta alle classifiche per 100 settimane, vendendo 1,7 milioni di copie in tutto il mondo. L'album è impreziosito da diverse collaborazioni, Laura Pausini è autrice del testo di La paura non esiste, Franco Battiato è co-autore di Il tempo stesso, e Ivano Fossati ha collaborato al testo di Indietro; di quest'ultimo brano è stata realizzata una versione inglese in duetto con Kelly Rowland.

1. La tua vita non passerà
2. Alla mia età
3. Il sole esiste per tutti
4. Indietro (Ferro - Fossati)
5. Il regalo più grande (feat Dulce Maria & Anahí)
6. Il tempo stesso (Ferro - Battiato)
7. La paura non esiste (L. Pausini)
8. La traversata dell’estate
9. Scivoli di nuovo
10. Assurdo pensare
11. Per un po’ sparirò
12. Fotografie della tua assenza
13. Breathe Gentle (feat. Kelly Rowland)

Informazioni sulle novità discografiche italiane.
tnx tuvok - club list

LA COMPILATION DI NOVEMBRE - CD1



Qui ci sono i 26 brani singoli in testa alle classifiche dal 1956 al 1964.

1956 - 1 - Aurelio Fierro - Guaglione
1956 - 2 - Four Aces - Love Is A Many Splendored Thing

1957 - 1 - The Platters - Only You
1957 - 2 - Marino Marini - Chella Lla'
1957 - 3 - Bill Haley - Rock Around The Clock

1958 - 1 - Domenico Modugno - Nel Blu Dipinto Di Blu
1958 - 2 - Pat Boone - Bernardine
1958 - 3 - The Fraternity Brothers - Passion Flower

1959 - 1 - Don Marino Barreto Jr - Arrivederci
1959 - 2 - Joe Damiano - Forever
1959 - 3 - Sidney Bechet - Petite Fleur

1960 - 1 - Umberto Bindi - Il Nostro Concerto
1960 - 2 - Mina - Il Cielo In Una Stanza
1960 - 3 - Percy Faith - Theme From A Summer Place

1961 - 1 - Nico Fidenco - Legata A Un Granello Di Sabbia
1961 - 2 - Nico Fidenco - Il Mondo Di Suzie Wong
1961 - 3 - Adriano Celentano - Nata Per Me

1962 - 1 - Adriano Celentano - Stai Lontana Da Me
1962 - 2 - Los Marcellos Ferial - Cuando Calienta El Sol
1962 - 3 - Tony Renis - Quando, Quando, Quando

1963 - 1 - Francoise Hardy - Quelli Della Mia Età
1963 - 2 - Rita Pavone - Cuore
1963 - 3 - Rita Pavone - Come Te Non C'e Nessuno

1964 - 1 - Gianni Morandi - In Ginocchio Da Te
1964 - 2 - Richard Anthony - Cin Cin
1964 - 3 - Adriano Celentano - Il Problema Piu Importante

tnx ftp#staff
informazioni sul forum - mailing list free

MINA - Bugiardo più che mai.. più incosciente che mai - 1969



TITOLO RICHIESTO

Un'ombra
Un Giorno Come Un'altro
Una Mezza Dozzina Di Rose
Emmanuelle
Com Acucar, Com Afeto
Non C'è Che Lui
Bugiardo e Incosciente
I Problemi Del Cuore
Ma È Soltanto Amore
Non credere
Il Poeta
Attimo Per Attimo

tnx arianna
informazioni sul forum - mailing list free

CLAUDIO BAGLIONI - Sabato pomeriggio - 1975



TITOLO RICHIESTO

aspettare
carillon
alzati giuseppe
poster
tutto qua
doremifasol
lampada osram
2 1 X
sisto v
il lago di misurina
ed aspettare
sabato pomeriggio

tnx arianna
informazioni sul forum - mailing list free

MARCELLA - Tu non hai la più pallida idea dell'amore - 1972



Il primo LP inciso da Marcella
TITOLO RICHIESTO

albergo a ore
dove vai
hai ragione tu
il poeta
io vivrò senza te
la forza di credere
la più pallida idea
montagne verdi
sensazioni e sentimenti
sole che nasce sole che muore
un sorriso e poi perdonami

tnx arianna
informazioni sul forum - mailing list free

FABRIZIO de ANDRE' - Effedia - 2 cd



2 cd che non vogliono essere semplicemente un'antologia di grandi successi, ma un tributo a Fabrizio De André: 34 canzoni (le stesse contenute nel dvd, in versione integrale, alcune live, altre da studio e addirittura dei frammenti degli inizi della sua carriera) per riscoprire, ed in qualche caso scoprire, i momenti musicali più intimi e sconosciuti del cantautore genovese, i suoi primi anni inediti oltre a ad alcune sorprendenti ed inaspettate collaborazioni.

Disco1
01 Bella se vuoi volare
02 La cattiva strada
03 La città vecchia
04 Dolcenera
05 Le acciughe fanno il pallone
06 Quello che non ho
07 Il gorilla
08 Le passanti
09 Amore che vieni amore che vai
10 La ballata del Miche’
11 La canzone di Marinella (con Mina)
12 La ballata dell’eroe
13 La guerra di Piero (con la PFM)
14 Sidún
15 Fiume Sand Creek
16 Girotondo
17 Cielito Lindo (con la Banda Osiris)
18 Canzone del maggio
19 Il testamento di Tito
20 Bocca di rosa

disco 2
01 Maria Giuana
02 Via del Campo
03 Creuza de mä
04 Khorakhané (con Luvi De André)
05 Monti di Mola
06 Andrea
07 Rimini
08 Hotel Supramonte
09 Ho visto Nina volare
10 Un malato di cuore
11 Don Raffae’ (con Roberto Murolo)
12 Preghiera in gennaio
13 Se ti tagliassero a pezzetti
14 La domenica delle salme
15 Ottocento
16 Amico fragile
17 Dai monti della Savoia

tnx arianna
informazioni sul forum - mailing list free

martedì 4 novembre 2008

La compilation di novembre 2008



Qui ci sono i 149 brani singoli in testa alle classifiche dal 1956 al 2005. Verranno resi TUTTI disponibili nel mese di novembre in raccolte settimanali. Una bella raccolta da non perdere. Aperta a tutti gli iscritti del forum


1956 - 1 - Aurelio Fierro - Guaglione
1956 - 2 - Four Aces - Love Is A Many Splendored Thing

1957 - 1 - The Platters - Only You
1957 - 2 - Marino Marini - Chella Lla'
1957 - 3 - Bill Haley - Rock Around The Clock

1958 - 1 - Domenico Modugno - Nel Blu Dipinto Di Blu
1958 - 2 - Pat Boone - Bernardine
1958 - 3 - The Fraternity Brothers - Passion Flower

1959 - 1 - Don Marino Barreto Jr - Arrivederci
1959 - 2 - Joe Damiano - Forever
1959 - 3 - Sidney Bechet - Petite Fleur

1960 - 1 - Umberto Bindi - Il Nostro Concerto
1960 - 2 - Mina - Il Cielo In Una Stanza
1960 - 3 - Percy Faith - Theme From A Summer Place

1961 - 1 - Nico Fidenco - Legata A Un Granello Di Sabbia
1961 - 2 - Nico Fidenco - Il Mondo Di Suzie Wong
1961 - 3 - Adriano Celentano - Nata Per Me

1962 - 1 - Adriano Celentano - Stai Lontana Da Me
1962 - 2 - Los Marcellos Ferial - Cuando Calienta El Sol
1962 - 3 - Tony Renis - Quando, Quando, Quando

1963 - 1 - Francoise Hardy - Quelli Della Mia Età
1963 - 2 - Rita Pavone - Cuore
1963 - 3 - Rita Pavone - Come Te Non C'e Nessuno

1964 - 1 - Gianni Morandi - In Ginocchio Da Te
1964 - 2 - Richard Anthony - Cin Cin
1964 - 3 - Adriano Celentano - Il Problema Piu Importante

1965 - 1 - Jimmy Fontana - Il Mondo
1965 - 2 - Mina - Un Anno D'amore
1965 - 3 - Nini Rosso - Il Silenzio

1966 - 1 - Frank Sinatra - Strangers In The Night
1966 - 2 - Little Tony - Ridera'
1966 - 3 - Caterina Caselli - Nessuno Mi Può Giudicare

1967 - 1 - Henry Mancini - Laura's Theme
1967 - 2 - Fausto Leali - A Chi
1967 - 3 - Al Bano - Nel Sole

1968 - 1 - Adriano Celentano - Azzurro
1968 - 2 - Patty Pravo - La Bambola
1968 - 3 - Jimmy Fontana - La Nostra Favola

1969 - 1 - Georges Moustaki - Lo Straniero
1969 - 2 - Adriano Celentano - Storia D'amore
1969 - 3 - Mina - Non Credere

1970 - 1 - Domenico Modugno - La Lontananza
1970 - 2 - Mina - Insieme
1970 - 3 - Shocking Blue - Venus

1971 - 1 - Lucio Battisti - Pensieri E Parole
1971 - 2 - I Pooh - Tanta Voglia Di Lei
1971 - 3 - Mina - Amor Mio

1972 - 1 - Ennio Morricone - Il Padrino
1972 - 2 - Mina - Grande,Grande,Grande
1972 - 3 - John Lennon - Imagine

1973 - 1 - Elton John - Crocodile Rock
1973 - 2 - Patty Pravo - Pazza Idea
1973 - 3 - Lucio Battisti - Il Mio Canto Libero

1974 - 1 - Claudio Baglioni - E Tu
1974 - 2 - Mina- E Poi
1974 - 3 - Berto Pisano - A Blue Shadow

1975 - 1 - Claudio Baglioni - Sabato Pomeriggio
1975 - 2 - Mina - L'importante È Finire
1975 - 3 - Domenico Modugno - Piange Il Telefono

1976 - 1 - Lucio Battisti - Ancora Tu
1976 - 2 - Gianni Bella - Non Si Puo' Morire Dentro
1976 - 3 - Bruno Lauzi - La Tartaruga

1977 - 1 - Lucio Battisti - Amarsi Un Pò
1977 - 2 - Umberto Tozzi - Ti Amo
1977 - 3 - Matia Bazar - Solo Tu

1978 - 1 - The Bee Gees - Stayin' Alive
1978 - 2 - Lucio Battisti - Una Donna Per Amico
1978 - 3 - Antonello Venditti - Sotto Il Segno Dei Pesci

1979 - 1 - Alan Sorrenti - Tu Sei L'unica Donna Per Me
1979 - 2 - Julio Iglesias - Se Tornassi
1979 - 3 - Adriano Celentano - Soli

1980 - 1 - The Buggles - Video Killed The Radio Star
1980 - 2 - Miguel Bose - Olympic Games
1980 - 3 - Alan Sorrenti - Non So Che Darei

1981 - 1 - Nikka Costa - On My Own.mp3
1981 - 2 - Orchestral Manoeuvres In The Dark - Enola Gay.mp3
1981 - 3 - Barbra Streisand - Woman In Love

1982 - 1 - Falco - Der Kommissar
1982 - 2 - Phoebe Cates - Paradise
1982 - 3 - Richard Sanderson - Il Tempo Delle Mele

1983 - 1 - Irene Cara - What A Feeling
1983 - 2 - Gazebo - I Like Chopin
1983 - 3 - Righeira - Vamos A La Playa

1984 - 1 - Stevie Wonder - I Just Called To Say I Love You
1984 - 2 - Wham! & George Michael - Careless Whispers
1984 - 3 - Raf - Self Control

1985 - 1 - Usa For Africa - We Are The World
1985 - 2 - Madonna - Get Into The Groove
1985 - 3 - Duran Duran - The Wild Boys

1986 - 1 - Madonna - Papa Dont Preach
1986 - 2 - Tracy Spencer - Run To Me
1986 - 3 - Ivana Spagna - Easy Lady

1987 - 1 - Los Lobos - La Bamba
1987 - 2 - Europe - The Final Countdown
1987 - 3 - Madonna - Who's That Girl

1988 - 1 - Duran Duran - I Don't Want Your Love
1988 - 2 - Phil Collins - A Groovy Kind Of Love
1988 - 3 - Nick Kamen - Tell Me

1989 - 1 - Kaoma - Lambada
1989 - 2 - Edoardo Bennato - Viva La Mamma
1989 - 3 - Prince - Batdance

1990 - 1 - Edoardo Bennato & Gianna Nannini - Un'estate Italiana
1990 - 2 - Amedeo Minghi & Mietta - Vattene Amore
1990 - 3 - Phil Collins - Another Day In Paradise

1991 - 1 - Claudio Bisio & Rocco Tanica - Rapput Live
1991 - 2 - Riccardo Cocciante - Se Stiamo Insieme
1991 - 3 - Michael Jackson - Black Or White

1992 - 1 - Snap - Rhythm Is A Dancer
1992 - 2 - Elton John George Michael - Don't Let The Sun Go Down On Me
1992 - 3 - Annie Lennox - Why

1993 - 1 - Vasco Rossi - Gli Spari Sopra
1993 - 2 - Freddie Mercury - Living On My Own
1993 - 3 - Ace Of Base - All That She Wants

1994 - 1 - Corona - The Rhythm Of The Night
1994 - 2 - 883 - Come Mai
1994 - 3 - Bruce Springsteen - Streets Of Philadelphia

1995 - 1 - Shaggy - Boombastic
1995 - 2 - Tipical - The Colour Inside
1995 - 3 - Everything But The Girl - Missing

1996 - 1 - Coolio Featuring L V Gangsta's - Paradise
1996 - 2 - Robert Miles Feat Maria Nayler-One And One
1996 - 3 - Robert Miles - Children

1997 - 1 - Puff Daddy & Faith Evans - I'll Be Missing You
1997 - 2 - Aqua - Barbie Girl
1997 - 3 - Daft Punk - Around The World

1998 - 1 - Aerosmith - I Don't Want To Miss A Thing
1998 - 2 - Goo Goo Dolls - Iris
1998 - 3 - Ricky Martin - La Copa De La Vida

1999 - 1 - Ligajovapelu - Il Mio Nome E Mai Più
1999 - 2 - Cher - Believe
1999 - 3 - Lou Bega - Mambo No 5

2000 - 1 - Anastacia - I'm Outta Love
2000 - 2 - Bomfunk Mc´S - Freestyler
2000 - 3 - Bon Jovi - It's My Life

2001 - 1 - Kylie Minogue - Cant Get You Out Of My Head
2001 - 2 - Valeria Rossi - Tre Parole
2001 - 3 - Tiziano Ferro - Xdono

2002 - 1 - Shakira Whenever - Wherever
2002 - 2 - Las Ketchup - Asereje
2002 - 3 - Alizee - Moi Lolita

2003 - 1 - Aventura - Obsesion
2003 - 2 - Giorgia - Gocce Di Memoria
2003 - 3 - Eminem - Lose Yourself

2004 - 1 - Eamon - I Dont Want You Back
2004 - 2 - Blue - A Chi Mi Dice
2004 - 3 - Haiducii Vs Gabry Ponte - Dragostea Din Tei

2005 - 1 - Povia - I Bambini Fanno Ooh
2005 - 2 - Sugarfree - Cleptomania
2005 - 3 - Mattafix - Big City Life


tnx ftp#staff
in arrivo

lunedì 3 novembre 2008

I GIGANTI - I singoli - 1964/1972



Il gruppo " I GIGANTI " nasce a Milano nel 1964 e ne fanno parte :Enrico Maria Papes : voce (bassa) e batteria, Giacomo Di Martino : voce e chitarra, Sergio Di Martino : voce e basso elettrico; Francesco Marsella (Checco). Voce e tastiere. Nello stesso anno incidono il loro primo disco al quale ne seguono altri due, ma per il grande successo devono aspettare il giugno del 1966, quando con la canzone " Tema " arrivano terzi al " Disco per l’estate " e primi nella classifica dei dischi più venduti ; incidono anche " Una ragazza in due " che svetta subito in cima alle classifiche dei dischi. Sono subito richiestissimi in tutti i locali d’Italia anche perché, oltre al successo discografico, dimostrano di essere molto bravi dal vivo. Nel 1967 riconfermano il loro successo con la canzone " Proposta " (mettete dei fiori nei vostri cannoni) e arrivano terzi al " Festiva di S. Remo " di quell’anno.
Le loro canzoni sono molto originali e il loro impasto vocale è decisamente unico, tanto da non essere paragonati a nessuno, tanto meno ai gruppi stranieri di quel periodo (Beatles, Rollin Stones, ecc. ecc.) Hanno avuto inoltre il grande privilegio di essersi esibiti come unico gruppo vocale e strumentale italiano alla " Bussola " di Viareggio, considerata allora, il tempio sacro della musica. Non mancherà, però, anche qualche delusione. Sempre nel 1967 partecipano al " Cantagiro " e, anche se si classificano terzi, vedono la loro canzone " Io e il presidente " censurata da Radio e Televisione. Partecipano ancora al " Festival di S. Remo " nel 1968 con la canzone " Da bambino " in coppia con Massimo Ranieri ed ottengono un ottimo piazzamento. La stanchezza, però, comincia a farsi sentire alla fine dell’estate del 1968, dopo quattro anni di lavoro intensissimo, Enrico Maria Papes e Sergio Di Martino hanno un grosso litigio, dettato sicuramente da tutto lo stress accumulato. Questo fa sì che il gruppo si divide per circa un anno. Verso il 1969, chiariti i malintesi, I GIGANTI si rimettono insieme e nel 1970 ritornano a S. Remo con la canzone " Il viso di lei " e al Cantagiro con " Voglio essere una scimmia ". Queste due canzoni non destano grande interesse, ma questo scuote I Giganti che si rimboccano le maniche e dopo svariati mesi di lavoro durissimo, pubblicano uno splendido album dal titolo " Terra in bocca ". E’ questa la prima opera rock italiana, parla di mafia, ha ottime recensioni, ma la censura italiana pensa bene di bloccarla sia in Radio che in Televisione. A questo punto, vistesi precluse le uniche possibilità di promozione, amareggiati, delusi e anche incazzati per aver visto vanificare tutte le loro fatiche, I GIGANTI decidono di sciogliersi definitivamente. E’ il 1972.

1965 - Solo per voi
Fuori dal mondo

1966 - Son cosi
Tema

1966 - La bomba atomica
Una ragazza in due
Lezione di ritmo

1967 - Ce vò tiempo
'Na guagliona ye ye

1967 - Proposta
La tomba dell'amore

1967 - E lei ti aspetterà
Piiri piri va

1967 - Io e il presidente
In paese è festa

1968 - Da bambino
Tabù

1968 - Summertime
Un uomo và

1968 - Sixteen tons
Una storia d'amore

1970 - Voglio essere una scimmia
Corri uomo corri

1970 - Mia cara ti odio
Tutta tutta

1971 - Il viso di lei
Gioventù amore rabbia

1971 - Lungo e disteso
Pieno di sole

1972 - Sono nel sogno verde di un vegetale
Sul tuo letto di morte*

tnx cabrio56
sul sito www.dallatorre.net - pagine riservate club list
in arrivo

BIAGIO ANTONACCI - Il cielo ha solo una porta - 2008



Giocando con i titoli dei due inediti, ecco il nuovo album di Biagio Antonacci Il cielo ha una porta sola con cambio di etichetta, contenente alcuni dei suoi successi reinterpretati e un duetto a sorpresa con Claudia Cardinale.
16 tracce per un Biagio Antonacci a tutto tondo che può permettersi di rileggere il suo passato artistico sull’onda di una maturità e maggiore intensità interpretativa. Dopo avere ascoltato alla radio in anteprima l’emozionante singolo che da il titolo al lavoro, si potrà gustare un suono più rock nell’altro energico brano nuovo “Aprila”: un forte invito a lasciarsi andare all’amore.
Ci sono anche le riletture personali di due hits, composti originariamente per Laura Pausini, come “Vivimi”, eletta la ‘miglior ballata in Sudamerica’, e la splendida “Tra te e il mare” con il campionamento di un riff tratto dalla mitica “Start me up” dei Rolling Stones. E poi c’è da segnalare la presenza della calda voce recitante di Claudia Cardinale scelta come partner per il brano “Sognami”, nel quale è stata inserita la fisarmonica suonata con grande maestria da Richard Galliano. Lo stesso Biagio racconta l’incontro con la diva nella sua casa a Parigi : …‘Io ero arrivato con il registratorino e le cuffiette e abbiamo cominciato a incidere il suo pezzo. L'ha fatta per cinque volte, ma perché fosse perfetta mi sono permesso di chiederle di ripeterla per la sesta volta e lei ha esclamato Oh Antonacci! e l'ha rifatta…’
Il progetto, nato per fare il bilancio di 20 anni di carriera, ha la peculiarità di avere coinvolto i fans, attraverso il web, per la scelta dei pezzi, in base al gradimento. Non stupisce quindi la presenza di alcuni classici come “Iris”, “Quanto tempo è ancora”, “Pazzo di lei”, “Se è vero che ci sei”, “Sappi amore mio”, sorprende piacevolmente la scelta di “Lo conosco poco” dedicata al padre e di “Fiore” appartenente ai suoi esordi discografici. Il cd è impreziosito da un DVD che riprende un’intervista in esclusiva del cantautore mentre si racconta con naturalezza a Giorgia Surina, la ripresa è stata effettuata nello studio del noto pittore milanese Alessandro Papetti con la regia di Daniele Persica. Dentro la confezione dell'album, scritti sui tovaglioli di un ristorante, come d’abitudine, ci sono alcuni delicati versi...Noi non potremmo mai/Confondere le parole.../Amore con mancanza.../Abitudine con anni passati.../Sonno con stallo/...Pelle odori con profumi normali...
Il disco è prodotto da Biagio Antonacci e Stefano De Maio per Basta Edizioni Musicali S.r.l. mentre la produzione esecutiva è curata da Graziano Antonacci, fratello e manager dell’artista. Verrà effettuato un lancio della raccolta anche all’estero per conquistare la Francia, la Germania e i Paesi del Nord. Di fronte a questo ennesimo successo, non ci si può adagiare sugli allori, per cui il frenetico e scalpitante poeta/musicista è già al lavoro per un cd di inediti previsto per il nuovo anno e sogna un intero disco con canzoni scritte tutte per Mina
da informazione.it


1.Il cielo ha una porta sola
2.Aprila
3.Tra te e il mare (Rolling version)
4.Vivimi
5.Pazzo di lei
6.Sognami
7.Quanto tempo e ancora
8.Iris (tra le tue poesie)
9.Sappi amore mio
10.Convivendo
11.Se è vero che ci sei
12.Angela
13.Mio padre è un re
14.Fiore
15.Qull'uomo lì
16.Lo conosco poco

tnx ancomarzio.splinder.com
sul sito www.dallatorre.net - pagine riservate top list

domenica 2 novembre 2008

CRISTIANO MALGIOGLIO - Amiche - 1991



1) Amica (in coppia con Milva)
2) Notte madrilena (in coppia con Silvye Vartan)
3) Cavalacata (in coppia con Lara Saint paul)
4) Gli zingari d'oriente (in coppia con Aida Cooper)
5) Ee innamorati ( in coppia con Rita Pavone)
6) La gelosia (in coppia con Iva Zanicchi)
7) Io ti propongo ( in coppia con Mersia)
8) Briosa malinconica ( in coppia con Rosanna Fratello)
9) Rock'n coffee (in coppia con Aida Cooper)
10) Tu non ti scordar di me

tnx arianna
sul sito www.dallatorre.net - pagine riservate top list

MARIO DEL MONACO - O' sole mio



registrazioni originali 1954/1962

1. O Sole Mio
2. Tu Ca' Nun Chiagne
3. Varca D' 'O Primo Ammore
4. Granada
5. Dicitencello Vuie
6. Piscatore 'E Pusilleco
7. Torna A Surriento
8. Trobadorica
9. The Student Prince - Serenade
10. Musica Prohibita
11. Parlami D'Amore Mariu
12. Ti Voglio Tanto Bene
13. The West Side Story - Tonight
14. Catari, Catari
15. Toast of New Orleans - Be My Love
16. Girls Were Made To Love And Kiss
17. Cara Mia
18. Lolita

courtesy of sanjose72
sul sito www.dallatorre.net pagine riservate free list

KIM CARNES - The best of - 1993



01 - Chain Letter
02 - Gypsy Honeymoon
03 - Don't Cry Now
04 - Still Hold On
05 - Bette Davis Eyes
06 - Mistaken Identity
07 - More Love
08 - Thrill Of The Grill
09 - It Hurts So Bad
10 - Don't Fall In Love With A Dreamer
11 - Rough Edges
12 - I'll Be Here Where The Heart Is
13 - Crazy In The Night (Barking At Airplanes
14 - Make No Mistake, He's Mine
15 - You're A Partof Me

courtesy of sanjose2
sul sito www.dallatorre.net pagine riservate free list